Il WWF Internazionale ha lanciato “Hands off my parts”  (“Giù le mani da parti del mio corpo”), l’iniziativa che cerca di sensibilizzare e mobilitare l’opinione pubblica per porre fine al commercio illegale di fauna selvatica e che ha come testimonial d’eccezione Leonardo di Caprio. Secondo il WWF, infatti, “i crimini contro la natura hanno raggiunto livelli mai visti prima: rinoceronti, tigri ed elefanti vengono uccisi a tassi allarmanti e tutto cioò solo per le loro pelli, ossa, zanne, corna e altre parti. Per gli elefanti, particolarmente ‘ambiti’ per il loro avorio, la Thailandia è oggi il nodo cruciale del più grande mercato d’avorio non regolamentato del mondo”.

E’ possibile firmare la petizione online del WWF, che ha come scopo raggiungere 1 milione di firme entro il 14 marzo 2013, per chiedere al Primo Ministro thailandese Yingluck Shinawatra di vietare ogni forma di commercio di avorio in Thailandia.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici

Fonte:  ANSA

 

Condividi su:
Avatar photo

BuoneNotizie.it

Dal 2001, BuoneNotizie.it raccoglie e pubblica notizie positive e costruttive per farti riscoprire il piacere di essere informati. Crea la tua dieta mediatica e scopri cos'è il giornalismo costruttivo.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici