“Settantasette paesi, molti nel mondo industrializzato, si sono impegnati a ridurre le emissioni nette di carbonio entro il 2050. Settanta paesi hanno annunciato che aumenteranno i loro contributi nazionali determinati entro il 2020. Oltre 100 leader del settore privato si sono impegnati ad accelerare il loro passaggio alla green economy”.

Lo ha detto il segretario generale dell’ONU, Antonio Guterres, in chiusura del summit sul clima che svolto ieri al Palazzo di Vetro, alla vigilia dell’apertura del dibattito all’Assemblea Generale. Fino a venerdì prossimo è in corso il Global Climate Strike che culminerà in una marcia pacifica a Montreal il 27 Settembre.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici

Continua a leggere…

Condividi su:
Globalist.it

Globalist.it

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici