Vacanze in bici: 5 itinerari da scoprire anche d’autunno

di 25 Giugno 2020Ottobre 31st, 2020Ambiente, Viaggi
Vacanze_in_bici_5 itinerari_da_scoprire

Vacanze in bici: una tendenza in ascesa

 

Gli itinerari e le vacanze in bici sono tra le tendenze in ascesa, dopo le restrizioni del lockdown e la riscoperta del turismo di prossimità. Molti italiani hanno già fatto o stanno programmando una vacanza in bicicletta. Un viaggio che dà non solo la possibilità di scoprire piccoli borghi, luoghi storici, aree protette, monumenti e città d’arte, ma coniuga mare e montagna, cultura ed enogastronomia, tutto in un’unica vacanza. Grazie anche al bonus mobilità introdotto dal “Decreto rilancio” molti italiani hanno acquistato bici ed e-bike. Ecco alcuni degli itinerari in bici più belli e suggestivi in Italia, da percorrere anche d’autunno.

Dal lago di Garda al mare Adriatico

Una vacanza in bici che ha come elemento chiave l’acqua. Si parte, infatti, da Peschiera del Garda, cittadina del Garda veronese e si raggiunge, dopo un percorso di 262 km, il delta del Po. L’itinerario inizia sul lago di Garda, costeggia i fiumi Mincio e Po e arriva al mare Adriatico. Una vacanza in bicicletta attraverso le regioni del nord Italia, dal Veneto all’Emilia Romagna, passando attraverso la Lombardia. Un viaggio alla scoperta della natura lacustre, fluviale e marittima, ma anche della cultura del nord Italia. Si attraversano, infatti, le città medievali di Mantova e Ferrara. Inoltre, numerose possono essere le tappe gastronomiche. Lungo il percorso ci si imbatte in aziende agricole, caseifici, cantine e si passa attraverso la “Strada del Tartufo Mantovano”. Infine, si raggiunge il Delta del Po, dove le acque del fiume si sposano con il mare Adriatico, all’ombra del suggestivo faro.

Vacanze in bici da Torino a Venezia

La pista ciclabile VenTo unisce Piemonte e Veneto, attraverso un percorso di 679 km, che parte da Torino e raggiunge Venezia, passando per Milano. Una vacanza sulle due ruote attraverso borghi storici, città medievali, tradizioni enogastromiche e aree protette del nord Italia. Inoltre, la ciclabile è collegata ad una rete di trasporto pubblico che permette di raggiungere luoghi che non si attraversano durante l’itinerario, ma che meritano una visita. Un percorso che ben rappresenta la volontà degli italiani di progettare per vacanze sostenibili e a stretto contatto con la natura.

La ciclovia Francigena: una vacanza spirituale in bici

Il percorso in bici sulla Via Francigena si discosta poco dal cammino percorso ogni anno da molti pellegrini per raggiungere la Santa Sede. La ciclabile parte dal passo del Gran San Bernardo in Val d’Aosta e, in 23 tappe da 50 km, porta a Roma. Dalla montagna si raggiunge la Pianura Padana, si costeggia l’argine destro del Po e si possono visitare cittadine come Vercelli, Pavia e Piacenza. Dopo la salita sull’Appennino, si passa attraverso Lucca e le sue 100 chiese, San Giminiano con le sue torri e la città di Siena adagiata sui colli toscani. Si prosegue sull’antica via Cassia Romana e, dopo una breve tappa a Viterbo, si raggiunge la capitale e la Santa Sede. La vacanza in bici diventa anche un percorso spirituale, che permette di scoprire paesaggi suggestivi, piccoli borghi e città italiane ricche di storia.

In bici da Bari a Napoli sulla Ciclovia dei Borboni

La pista ciclabile dei Borboni collega Bari a Napoli. Un percorso di 340 km coast to coast, dal Tirreno all’Adriatico. Il percorso è adatto ai ciclisti più esperti o a chi compie l’itinerario con la bicicletta elettrica, perché è caratterizzato da continui saliscendi. Nonostante al momento solo 1% del tragitto sia su piste ciclabili dedicate, la bassa densità di traffico lungo il tragitto permette una vacanza in bici in assoluta tranquillità. La ciclovia, realizzata dalla FIAB – Federazione Italiana Ambiente e Biciclette, corre lungo il confine tra la Puglia e la Basilicata, passando attraverso la suggestiva città di Matera. Merita una visita anche Castel del Monte nella zona del Parco Naturale dell’Alta Murgia. Una vacanza in bici alla scoperta di paesaggi suggestivi, monumenti di storici di notevole pregio e città come Bari, Napoli e Matera, che lasceranno un ricordo indelebile.

Vacanze_in_bici_estate 2020_viaggi_unsplash_bernard_hermant

Vacanze in bici in Sicilia

Il giro della Sicilia in bicicletta permette di trascorrere una vacanza tra monumenti storici, città d’arte e antichi borghi, circondati dai profumi e dai colori dell’isola. La particolarità di questo itinerario consiste nella libera scelta del punto di partenza, che coincide con quello di arrivo. Una vacanza a cerchio, pedalando lungo la costa alla scoperta delle cittadine marittime. Un percorso che unisce il mare con la cultura, la visita alle città simbolo della Sicilia, come Palermo, Catania, Messina ed Agrigento, con l’engastronomia dell’isola. Un viaggio nel viaggio, dove il percorso per raggiungere la meta è già una vacanza.

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.