Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.buonenotizie.it/home/wp-content/themes/salient-child/single.php on line 19

Presentata la BMW H2R a idrogeno

E’ stata presentata al Salone di Detroit e di Parigi l’automobile a idrogeno più veloce del mondo, parliamo del prototipo Bmw H2R. Nel circuito di collaudo di Miramas in Francia l’H2R ha superato facilmente i 300 chilometri all’ora. Il prototipo consente un abbattimento quasi totale in termini di emissione di CO2, il più importante dei gas serra che stanno causando il surriscaldamento del nostro pianeta. Come tutte le automobili a idrogeno emette dal tubo di scarico soltanto vapore acqueo.
Dal punto di vista tecnologico la BMW H2R ha rinunciato alla cella di alimentazione, tipica delle altre automobili a idrogeno, per un motore benzina tratto della 760i ma alimentato completamente a idrogeno. Il motore di 6 litri e 12 cilindri è capace di sviluppare una potenza superiore ai 210 kW (285 CV). La principale modifica apportata al motore riguarda il sistema di iniezione del combustibile adattato alle caratteristiche della propulsione a idrogeno. La maggiore pressione di combustione della miscela aria-idrogeno è anche all’origine della maggiore efficienza. Il Gruppo Bmw ha dimostrato chiaramente come l’idrogeno possa sostituire efficacemente i combustibili tradizionali senza dover perdere alcuna performance nell’automobile.
Il solito prototipo? Sembrerebbe proprio di no. Secondo la casa automobilistica il prototipo H2R non è da considerarsi soltanto come una vettura sperimentale. Nei prossimi anni il motore a idrogeno sarà montanto sul modello Bmw Serie 7 con propulsione bivalente a idrogeno liquido e benzina. La Serie 7 potrebbe pertanto essere la prima automobile privata a idrogeno ad entrare in commercio. La scelta del sistema ibrido (bivalente) è quasi obbligata per consentire la commercializzazione dell’automobile a idrogeno prima ancora che la rete distributiva si adegui completamente all’idrogeno come carburante.
Così l’ammiraglia della Bmw sembra avere le carte in regola per diventare la prima automobile a idrogeno venduta al pubblico. Un passo importante poiché da un forte segnale di concretezza e una spinta in avanti sulla mobilità a idrogeno sia sotto l’aspetto tecnologico sia anche sotto quello puramente commerciale ed economico.

Lascia un commento