Patente a punti: diminuiti incidenti del 18%

Sono diminuiti del 18,3 per cento gli incidenti automobilistici dopo l’introduzione della patente a punti, avvenuta a luglio del 2003. Diminuiti anche il numero dei morti, diminuiti del 18,6 per cento e dei feriti (-22%). I dati sono stati diffusi dal direttore generale della polizia stradale, il prefetto Pasquale Piscitelli durante il seminario sulla sicurezza stradale in corso a Roma.
“Finalmente – ha detto Piscitelli – abbiamo a disposizione degli strumenti che ci permettono di lavorare al meglio per garantire la sicurezza stradale. Abbiamo un complesso di strumenti normativi e tecnologici appropriati e forti. Non servono dunque nuove norme, ma piuttosto dobbiamo affinare le capacità di utilizzo di questi strumenti e dare il tempo di metabolizzare le norme in vigore”. Il cammino però, ha aggiunto, è ancora lungo perchè incidere sulla sicurezza stradale “ha dei costi che bisogna esser disposti a pagare”.

Lascia un commento