Codacons propone prove di cultura generale ai parlamentari

Dopo il servizio trasmesso da Le Iene, che ha evidenziato come molti politici non sapessero rispondere correttamente a semplicissime domande di cultura generale, il Codacons lancia una provocatoria proposta: introdurre prove di cultura generale per i candidati al Parlamento. Il servizio di ieri delle Iene – afferma l’associazione – che segue altri analoghi servizi del programma realizzati nei mesi precedenti, dimostra come il livello culturale di molti parlamentari sia particolarmente basso. Considerato che tali soggetti dovrebbero rappresentare e governare nel migliore dei modi il popolo italiano, si richiederebbe un livello decente di cultura e conoscenza.
Per questo il Codacons chiede oggi un decreto legge che preveda test di cultura generale per quei soggetti che intendano candidarsi al Parlamento Italiano, in modo tale da far accedere alla carica di Deputato e Senatore solo chi dimostra un livello decente di cultura.

Lascia un commento