Ex terrorista educa i giovani alla convivenza pacifica

In Indonesia, l’ex terrorista Nasir Abbas (nella foto) – di origine malese, ma residente a Giacarta – ha deciso di cambiare vita, aiutando la polizia nella lotta al terrorismo ed educando al rispetto e alla convivenza pacifica. La storia vera di Nasir è da poco diventata la protagonista di un libro a fumetti per ragazzi, che insegna loro a non farsi reclutare nelle file delle organizzazioni terroristiche e che uccidere è sbagliato. Il fumetto, che si intitola “Kutemukan Makna Jihad” (“Ho trovato il significato della Jihad”), racconta la storia di Nasir dall’infanzia, quando frequentava una scuola islamica, al suo reclutamento in Afghanistan – alla fine degli anni ’80 – da parte della rete chiamata “Jamaah Islamiyah” per combattere contro gli occidentali, fino alla sua trasformazione da militante fondamentalista ad alleato della polizia indonesiana nella lotta al terrorismo.

Nasir, che fino al 2003 era annoverato tra i terroristi più ricercati al mondo, è passato dall’addestramento degli estremisti islamici, che hanno effettuato alcuni dei più sanguinosi attacchi mortali del Sud-Est asiatico, all’adesione ad un programma governativo indonesiano che cerca di far capire ai terroristi, processati e condannati, che l’uccisione di civili inermi in nome della fede è assolutamente sbagliato. Quando Nasir scoprì che all’interno del commando autore nell’attentato di Bali del 2002 (nel quale morirono oltre 200 civili) c’era anche uno dei suoi ex “allievi” …..

 

Continua a leggere questa storia su  Shinynote.com  in collaborazione con BuoneNotizie.it*

Lascia un commento