Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.buonenotizie.it/home/wp-content/themes/salient-child/single.php on line 19

Un finissimo olfatto per i cellulari poliziotto

I cani poliziotto svolgono da tempo un ruolo chiave nella lotta al terrorismo. Il loro olfatto, impiegato con successo nella ricerca degli esplosivi, è però incapace di intercettare i materiali radioattivi utilizzati per la costruzione clandestina di armi nucleari. Gli ingegneri del Lawrence Livermore National Laboratory, in California, hanno recentemente messo a punto un dispositivo in grado di aiutare le forze dell’ordine ad identificare i luoghi dove tali materiali vengono custoditi. Si tratta di un telefonino di ultima generazione, equipaggiato con un rilevatore di radiazioni e con un’unità GPS, che gli agenti portano con sé nello svolgimento delle normali attività sul territorio. Il rilevatore effettua un costante monitoraggio della radioattività della zona, mentre il GPS identifica le coordinate di ogni misurazione. Grazie a una connessione Internet, tutti i dati vengono inviati a una centrale operativa dove un apposito software riunisce tutte le letture, dando origine a una vera e propria mappa della radioattività, mediante la quale è possibile identificare depositi clandestini di materiale fissile.

Lascia un commento