Il risparmio energetico? Si impara giocando!

C’è ormai consapevolezza che l’energia disponibile per le attività umane non è una risorsa infinita, bensì un bene prezioso da non sprecare, come invece si continua a fare (in 20 anni il consumo medio energetico di una famiglia italiana è passato da 1800 a 3000 Kw/ora). E ciò sarà ancora più evidente per le generazioni che verranno. Quale sistema migliore di un gioco, allora, per insegnare ai più giovani l’importanza del risparmio energetico?

E’ questo che hanno pensato la Regione Lombardia (Direzione generale dell’Assessorato alle Reti, Servizi di Pubblica Utilità e Sviluppo Sostenibile) e il Cestec (Centro lombardo per lo sviluppo tecnologico e produttivo dell’artigianato e delle piccole imprese) dando vita a MrSave.it, progetto educativo per sensibilizzare le nuove generazioni sulla tutela delle risorse naturali e l’importanza del contenimento dei consumi energetici domestici (il 15% di tutti i consumi energetici nazionali).

MrSave è un simpatico robot virtuale, in cui il giocatore si immedesima, che cerca di insegnare agli inquilini indisciplinati di un condominio il modo di risparmiare energia, educandoli ad un buon uso degli elettrodomestici. Al gioco, che prevede 8 livelli di crescente difficoltà, è abbinato un concorso (termine 30 aprile 2007) per gli studenti delle classi II e III della Scuola Secondaria di Primo Grado della Regione Lombardia, con pc, iPod, lettori Dvd e altri premi hi-tech in palio. E’ possibile iscriversi come singoli o come classe. Dunque, che aspettate? Giocate e risparmiate!

Lascia un commento