Napoli, città sempre più smart

By 24 Gennaio 2013 Marzo 5th, 2017 Attualità

Il prossimo 15 febbraio 2013, a Napoli, nel corso di “Mi illumino di meno”, la giornata dedicata al risparmio energetico, avrà luogo un incontro a proposito degli incentivi previsti dal Decreto per lo Sviluppo per chi ha intenzione di acquistare un veicolo elettrico. Si tratta di un ulteriore passo avanti che definisce in modo ancora più nitido un nuovo e più moderno profilo della città partenopea.

Che a Napoli tirasse aria di rinnovamento, lo si sapeva da tempo e non si tratta certo solo di un effetto collaterale positivo dell’ “era De Magistris”: il più reale e tangibile motore di cambiamento, a Napoli, è partito dai cittadini e ha avuto luogo nelle scuole e per le strade, dove movimenti come CleaNap e Friarielli Ribelli si sono rimboccati le maniche e hanno iniziato a dare un volto concreto alle nuove istanze. Ovvio che la nuova amministrazione abbia cavalcato l’onda concentrando i propri sforzi soprattutto sull’annoso problema dei rifiuti e sulla conseguente implementazione ed estensione della raccolta differenziata.

L’edizione 2013 di “Mi illumino di meno” amplia ulteriormente il raggio d’azione del cambiamento in corso. Niente di nuovo sul fronte occidentale, si potrebbe dire: “Mi llumino di meno”, nata nel 2005 su Radio 2 nel contesto della trasmissione radiofonica Caterpillar, è un’iniziativa tutt’altro che di primo pelo, ma senz’altro nuovo è il contesto in cui si trova ad operare da qualche anno, una realtà particolarmente sensibile all’esigenza di tradurre l’imput simbolico in azione effettiva.

Quest’anno, il 15 febbraio, oltre a un simbolico “silenzio energetico” volto a testimoniare la sensibilizzazione al tema del risparmio in questo campo, avrà luogo a Napoli un incontro attesissimo in cui verranno illustrate a enti pubblici e privati le modalità di fruizione degli incentivi previsti dal Decreto per lo Sviluppo per l’acquisto di veicoli elettrici. Si tratta di un’iniziativa che accosta automaticamente Napoli a Firenze, un altro comune italiano in odore di “smart city” che ha deciso risolutamente di puntare sulla riduzione del traffico inquinante attraverso l’agevolazione dell’accesso a veicoli elettrici.

L’incontro partenopeo avrà luogo dalle ore 10.00 alle ore 13.oo presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo. Fra i partecipanti, ci saranno il Vicesindaco e Assessore dell’Ambiente del Comune di Napoli Tommaso Sodano e Vincenzo Zezza per il Ministero dello Sviluppo Economico.

Fonte: http://www.anea.eu/

Leave a Reply