World Happiness Report, per aiutare i politici a capire le persone

By 16 Settembre 2013 Marzo 5th, 2017 Attualità

L’Onu pubblica il World Happiness Report, una classifica stilata da ricercatori dalla Columbia University sotto la guida di John F. Helliwell, Lord Richard Layard e Jeffrey D. Gli autori si sono concentrati su PIL, durata media della vita, sostegno sociale, libertà di fare le proprie scelte di vita, libertà dalla corruzione e generosità, e hanno fatto una classifica, con la speranza che i leader politici dei singoli Stati ne tengano.

La nazione più felice di tutte, secondo il World Happiness Report è la Danimarca, seguita da Norvegia, Svizzera, seguiti al quarto posto dall’Olanda e al quinto dalla Svezia. Ma entrano nei primi dieci anche Finlandia, Canada e l’Austria.

Ma come fa la politica ad incidere sulla felicità delle persone? “Vi sono ampie prove che popolazioni più serene, che hanno vite più appaganti, e che vivono in comunità più soddisfatte hanno maggiori possibilità di avere una salute migliore, e di essere più produttivi e connessi socialmente. Il vantaggio che ne deriva beneficia tutti”, spiegano i ricercatori.

E quindi i politici italiani ne tengano conto visto che la felicità dell’Italia, in un solo anno, ha perso ben 17 posizioni scivolando alla 45esima posizione. Ma risalire è sempre possibile, anzi doveroso!

BuoneNotizie.it

About BuoneNotizie.it

No Comments

  • Avatar mayaapostoli ha detto:

    Si il male ci muove come marionette e noi lo facciamo fare non ce ne accorgiamo. Apriamo gli occhi intorno a noi ci sono tutte le risposte che chiediamo per raggiungere benessere e prosperita’

Leave a Reply