Il lavoro lo trovi su Facebook

By 26 Gennaio 2011 Ottobre 15th, 2020 Economia, Lavoro

Trovare amici e un nuovo fidanzato? Facebook non è solo questo. E se fino a ieri l’avete usato solo per contattare i vostri vecchi compagni di scuola, da adesso potete utilizzarlo anche per trovare un nuovo posto di lavoro.

Si chiamano JobFluid e Jobnaut e sono le nuove applicazioni per Facebook di creazione tutta italiana, nate dalla sinergia tra Conform, agenzia per il lavoro da sempre orientata verso i media più innovativi, e Xplored, azienda ligure specializzata in comunicazione interattiva.

Creato specificatamente per chi sta cercando lavoro è Jobnaut che offre la possibilità, gratuitamente, di consultare le offerte di lavoro postate e di candidarsi per le posizioni preferite. JobFluid, invece, si rivolge principalmente alle aziende: l’applicazione permette di creare profili relativi al personale ricercato nella propria azienda e di incrociarlo con i candidati di Jobnaut.

Entrare nel mondo di Jobnaut è semplicissimo: basta avere un profilo Facebook e scaricare, senza costi aggiuntivi, l’applicazione all’indirizzo http://apps.facebook.com/jobnaut. Il passo successivo riguarda il completamento dei campi relativi ad istruzione, precedenti esperienze lavorative, competenze, lingue conosciute e patenti possedute. Nella sezione “progetti”, possono essere inserite informazioni supplementari circa il lavoro dei sogni, come la retribuzione desiderata, la tipologia di contratto richiesta o se si è disposti a cambiare sede per lavorare.

Il software crea automaticamente un punteggio che viene attribuito al profilo del candidato per migliorare l’incrocio tra domanda ed offerta. C’è anche la possibilità di ricevere periodicamente una newsletter con le offerte di lavoro delle imprese che aderiscono al circuito di Jobfluid.  

La differenza principale di Jobnaut e Jobfluid rispetto ai profili delle altre agenzie per il lavoro riguarda, a detta dei suoi creatori, l’automatismo con cui la domanda viene incrociata con l’offerta. Inoltre, gli utenti non sono attirati sul sito dell’agenzia ma possono accedere alle offerte direttamente dal proprio profilo.

Interattività e coinvolgimento, le parole d’ordine di Facebook, entrano a far parte anche del mondo del lavoro.

E dato che 17 milioni di italiani sono attivi su Fb ed il 93% dei giovani  tra i  18 e i 29 anni possiede un profilo sul social network, l’iniziativa sembra destinata ad grande successo. E non si sa mai che tra un messaggio ad un amico e l’upload del proprio album fotografico, non si possa trovare anche un nuovo lavoro.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.