Co-fondatore dei “Simpson” devolve tutto in beneficenza

di 1 Agosto 2013Magazine, Storie

Forse il nome Sam Simon non vi dice nulla, ma la serie televisiva “I Simpson” certamente sì. La celeberrima serie a cartoni animati, infatti, è stata creata alla fine degli anni ottanta da Matt Groening (fumettista e ideatore di cartoni animati) e da Sam Simon (nella foto, produttore e sceneggiatore televisivo).

Sam Simon, nonostante abbia abbandonato la sceneggiatura de “I Simpson” nel 1993, ne è sempre rimasto il produttore esecutivo – una carica, questa, che gli ha permesso di guadagnare svariati milioni di dollari ogni anno.

Sam è molto stimato e conosciuto ad Hollywood e non solo per aver vinto ben 9 Emmy Award, ma soprattutto per la sua generosità e filantropia. Oltre a sovvenzionare molte associazioni e ONG, tra le quali “Save the Children”, WWF e PETA (People for the Ethical Treatment of Animals), ha anche fondato un suo ente benefico: “The Sam Simon Foundation”.

Ma non è tutto. Pochi giorni fa, Sam ha fatto un annuncio a sorpresa: ha dichiarato alla stampa di voler donare il suo intero patrimonio – compresi i milionari diritti d’autore de “I Simpson” – per aiutare i meno fortunati. Sam ha anche reso noto che gli è stato diagnosticato un tumore in fase terminale, che gli lascia pochi mesi di vita.

Perciò, dal momento che non ha figli, né moglie (ha divorziato due volte), ha comunicato di aver destinato tutto i suoi averi ad enti benefici e devoluto tutte le royalties de “I Simpson” alla Fondazione – che si occupa di due ambiti in particolare: sfamare le famiglie indigenti e salvare gli animali abbandonati,nonché addestrare i cani per la pet-therapy (in particolare,per agli ammalati e i veterani).

Riguardo alla beneficenza, “non sono mai stato con le mani in mano”, ha dichiarato Sam. “Sono stato davvero fortunato ad incontrare persone eccezionali che realizzano concretamente le loro idee. Francamente, una delle cose più belle della Fondazione è stare in mezzo alla gente, perché alcune di queste persone sono tra le migliori che abbia mai incontrato in vita mia”.

Penso che sia un bene per lui che faccia tutto ciò adesso”, ha dichiarato Jannifer Tilly, la prima moglie di Sam, con cui è rimasta in ottimi rapporti, “e che veda gli effetti concreti della sua generosità. Ha una grande passione che vivrà dopo di lui e più a lungo resterà con noi, tante più cose riuscirà a fare”.

Il denaro ricavato da “I Simpson” è aumentato sempre più. Quando ho lasciato la serie, nessuno avrebbe mai immaginato che avrebbero continuato ad avere un tale successo. E’ una reazione a catena. Sono passati 25 anni e continua ad andare in onda!”. “Amo la filantropia e non la sento affatto come un dovere”, ha precisato Sam. “La “Sam Simon Foundation” avrà un’eccellente dotazione in denaro e ci sono parecchie cose che voglio che faccia, perché è qualcosa che continuerà anche dopo di me”.

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.