Pace nel mondo: possibile entro il 2050

Uno studio condotto dal ricercatore e docente di Scienze Politiche all’Università di Oslo,  Havard Hegre,  dimostra come verso la metà del ventunesimo secolo si potrebbero esaurire i motivi che oggi danno vita ai conflitti in corso e che coinvolgono il 15% della popolazione mondiale.

Nel 2050, secondo Hegre, la percentuale dovrebbe scendere al 7% e calare ulteriormente nei decenni successivi. Hegre basa le sue teorie su un modello matematico teoricamente in grado di prevedere gli sviluppi politici.

Fonte:  Repubblica

Lascia un commento