Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.buonenotizie.it/home/wp-content/themes/salient-child/single.php on line 19

L’Unione Europea lancia un concorso per un nuovo logo

“Buon Compleanno UE”: è il motto per un concorso che la Commissione, il Parlamento europeo, il Consiglio, il Comitato economico e sociale europeo e il Comitato delle regioni hanno lanciato insieme oggi. Gli studenti delle scuole d’arte e di design, e i designer professionisti laureatisi nel 2006, sono invitati a disegnare un logo di compleanno che diverrà il simbolo ufficiale del 50° anniversario del trattato di Roma l’anno prossimo. La Commissione e tutte le altre istituzioni europee si serviranno del logo vincitore in tutte le manifestazioni del 2007 che abbiano attinenza con il 50° anniversario. Anche gli Stati membri e le autorità regionali e locali saranno invitate a usare tale logo durante le manifestazioni da esse organizzate. La data di chiusura del concorso è il 30 settembre 2006. La selezione del logo vincitore sarà effettuata da una giuria composta da rappresentanti delle cinque istituzioni e copresieduta dal vicepresidente della Commissione Margot Wallström e dal vicepresidente del Parlamento europeo Alejo Vidal-Quadras. Il premio per il logo migliore è di 6000 euro. Sono inoltre previsti premi, di 4000 e di 2000 euro rispettivamente, per i logo classificatisi al secondo e terzo posto. I tre designer vincitori saranno invitati a Bruxelles a una cerimonia di premiazione che si terrà in autunno.
Il concorso è aperto a tutti gli studenti di scuole d’arte, di graphic design, communication design, visual communication, media design o di discipline correlate dei 25 Stati membri, della Bulgaria e della Romania. Vi possono anche partecipare designer professionisti che si siano laureati presso un’Università o un Istituto universitario nel 2006. L’obiettivo è quello di creare un logo, eventualmente accompagnato da uno slogan sull’integrazione europea. Il logo deve riferirsi al 50° anniversario del trattato di Roma e riflettere risultati dell’UE – come la pace e la prosperità – nonché il suo futuro cioè la UE che le giovani generazioni auspicano per quelle future.
I logo vincitori verranno selezionati in due fasi.
Nella prima, una giuria composta da designer specialisti di livello internazionale, prenderà visione di tutte le opere pervenute e sceglierà le dieci proposte più convincenti.
I tre logo migliori verranno poi selezionati da una seconda giuria, composta da rappresentanti della Commissione europea, del Parlamento europeo, del Consiglio, del Comitato delle regioni e del Comitato economico e sociale europeo, copresieduta dai vicepresidenti Margot Wallström e Alejo Vidal-Quadras. Le decisioni della giuria saranno comunicate a Bruxelles alla cerimonia di premiazione in ottobre.

Lascia un commento