Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.buonenotizie.it/home/wp-content/themes/salient-child/single.php on line 19

Anniversari: Paperino, un simpatico 70enne

Era il 9 giugno 1934 quando “nacque” paperino. Sono passati 70 anni da quando il papero pronunciò la sua prima battuta “Who me? Oh no! I got a belly ache…” con la quale, neanche a dirlo, lamentava un finto mal di pancia per evitare di aiutare una gallinella. Accadeva nel cortometraggio di Wilfred Jackson “The Wise Little Hen” (“La gallinella saggia”) in cui lui, Donald Fauntleroy Duck, è soltanto un co-protagonista, ma ha già tutte le caratteristiche del Paperino che tutti noi conosciamo: la proverbiale pigrizia, l’aria giocosa, la sfortuna e l’animo pasticcione. Ed è subito successo: la trascinante simpatia di Paperino gli vale una parte più importante nel cartoon “Orphan’s Benefit” e, a partire del 1937, è addirittura il protagonista assoluto di una serie di cortometraggi. Contemporaneamente alla vita sullo schermo, Paperino furoreggia anche sulla carta stampata cominciando, sempre nel ’34, con la versione a fumetti del cortometraggio che lo ha visto nascere. E’ il 1942 quando Carl Barks, soprannominato da lì in poi “l’uomo dei paperi”, ne fa il protagonista assoluto di un racconto a fumetti dal titolo “Paperino trova l’oro dei pirati”. Da quel momento in poi nascerà tutto il mondo di Paperino che conosciamo, Paperoli e tutti gli altri “pennuti” compresi Zio Paperone, Gastone e la Banda Bassotti. E’ la nascita di un nuovo mondo immaginario ma soprattutto di un piccolo eroe non eroe che racchiude in sé, con irriverente ironia, tutti i pregi e i difetti dell’animo umano e che ancora dopo 70 anni splendidamente portati non può che farci sorridere con tutte le sue piccole manie e sfortune quotidiane.

Lascia un commento