Tutelato il 'Parmigiano Reggiano' dalle contraffazioni

By 29 Febbraio 2008 Economia

La Corte di Giustizia Europea ha sentenziato che il “Parmesan” venduto in Germania deve essere necessariamente il nostro “Parmigiano Reggiano” e non, come era accaduto tre anni fa, altri formaggi tarocchi che ne richiamavano furbescamente il nome. E’ un risultato importante per l’immagine di tutto il made in Italy gastronomico in Europa e nel mondo, soprattutto quello tutelato dai marchi DOP e IGP, che esporta prodotti per 17 milioni di euro all’anno. La sentenza, sottolinea il Presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano Giuseppe Alai, “finalmente sgombra definitivamente il campo delle ambiguità dietro alle quali si sono nascosti contraffattori che hanno procurato danni economici e di immagine ad un prodotto cui si lega l’attività di 20.000 operatori”.

Il pronunciamento della Corte, inotre, apre le porte ad una maggiore tutela dei prodotti italiani ed europei di qualità certificata, con interessanti opportunità di rafforzamento del comparto agro-alimentare su posti di lavoro e investimenti.

C’è da sperare che la sentenza possa essere la base per una futura direttiva della Comunità Europea, come sottolinea il Ministro Paolo De Castro: “Il nostro auspicio è che rappresenti un’occasione per migliorare la normativa comunitaria su questo punto fondamentale, affermando nella UE un meccanismo di corresponsabilità e di reciprocità nella tutela di tutte le DOP da Parte dei Paesi membri”.

Leave a Reply