A Trento un Centro di eccellenza per la ricerca scientifica

Avrà sede a Trento il nuovo centro di eccellenza per la ricerca scientifica voluto dal Governo Italiano in collaborazione con Microsoft e si chiamerà Microsoft Research – University of Trento Centre for Computational and Systems Biology .
L’obiettivo, annunciato nell’ambito della Conferenza europea “Government Leaders Forum” in corso a Praga in questi giorni, è la creazione di un centro scientifico-tecnologico multidisciplinare di avanguardia a Trento, in partnership con l’Università degli Studi di Trento e la Provincia Autonoma di Trento.
L’accordo è stato siglato tra il Ministro dell’Innovazione e le Tecnologie Lucio Stanca, il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Letizia Moratti, Bill Gates, Chairman e fondatore di Microsoft, il rettore dell’Università degli Studi di Trento Davide Bassi e l’Assessore alla Ricerca e all’Innovazione della Provincia Autonoma di Trento Gianluca Salvatori.
Il fine ultimo di questa iniziativa è quello di rilanciare l’Italia nei settori cruciali della convergenza tra scienze, medicina, biologia, genetica e tecnologia dell’informazione.
Il contributo del centro è volto allo sviluppo di studi e programmi in grado di oltrepassare le attività classiche della ricerca di base e portare a nuove scoperte scientifiche che abbiano un grande impatto a livello sociale e medico, come, ad esempio, una migliore comprensione delle cause di gravi e comuni malattie, l’individuazione di nuove terapie e di vaccini più avanzati.
Il centro si avvarrà del lavoro di risorse qualificate come ricercatori permanenti e specialisti post-dottorato. La struttura metterà anche a disposizione posizioni per dottorati di ricerca per la specializzazione nelle discipline di interesse.

Lascia un commento