Novità nella scuola: arriva la ‘lavagna elettronica’

E’ stata presentata l’ultima novità nella scuola italiana: l’introduzione della lavagna elettronica touch interattive. Saranno 10.000 le lavagne interattive che saranno consegnate alle scuole medie, con una copertura del 40% delle scuole entro fine 2009. Intorno all’introduzione della lavagna elettronica ruota un progetto che vede molti momenti formativi. Sarà affidata all’Agenzia nazionale per lo sviluppo dell’autonomia scolastica la formazione di circa 24mila docenti sull’utilizzo della “lavagna elettronica”. Il progetto costerà 20 milioni di euro, a cui se ne aggiungeranno altri 10 per estendere la nuova didattica digitale ad altre scuole. Le lavagne cosiddette “LIM”, presenti sul mercato oramai da qualche anno, hanno uno schermo touch, collegato Laptop, videoproiettore e casse. Questo strumento permetterà di aumentare l’interattività di molti corsi, non solo di quelli informatici: documenti di ogni tipo, disegni, testi, possono essere richiamati ed “utilizzati” sulle lavagne, sia dall’insegnante che dagli alunni. I contenuti proiettati sulla Lim funzionano esattamente come sul computer: le icone possono essere cliccate, i file selezionati, trascinati, aperti, modificati, collegati, salvati e cancellati. Sulla Lim i gesti familiari della scrittura e del disegno vengono codificati in forma di inchiostro digitale. Altri progetti in cantiere a detta del Ministero riguardano la “pagella digitale”, l’”accesso web al fascicolo dello studente”, il “registro digitale”, la “prenotazione colloqui” e la “rilevazione delle assenze via SMS o via Email”. Per ora si tratta solo di progetti ma tra qualche anno potrebbero diventare realtà.

Lascia un commento