Buone notizie per il turismo italiano

Quest’anno gli Italiani preferiscono gli alberghi, scegliendo inoltre per il 70% la vacanza in Italia. E’ uno dei risultati del primo consuntivo 2006 stilato dall’Osservatorio Federalberghi che, dati alla mano, prevede qualcosa come 23 milioni di vacanzieri italiani, in crescita di circa 500 mila rispetto all’anno scorso. In forte crescita la scelta dell’albergo, che sale dal 34,7% al 37%, distribuendo una bella dose di ottimismo alla strutture italiane, che vedono calare anche l’affluenza nelle grandi capitali europee e nei mari tropicali o esotici rispetto ai dati del 2005. Buone notizie quindi sul fronte economico, visto che il giro d’affari creato dal turismo estivo porta con sé un margine di crescita evidente, nonché superiore di ben 2 miliardi di euro, da 19,6 a 21,9, sempre rispetto al 2005.
Vincitore assoluto ancora il mare, come meta prediletta per oltre il 70% dei turisti italiani, contro il 13% per la montagna, mentre a sorpresa crescono le vacanze nel mese di luglio, seppur agosto rimanga indiscutibilmente al vertice delle preferenze.
Buone notizie infine, anche per la Sicilia che si aggiudica il primato della regione più gettonata con il 12% di preferenze, seguita dalla Toscana 8,8%, dalla Puglia e dall’Emilia Romagna, mentre scala al quinto posto la Sardegna con il 7,5%. Vacanze quindi all’insegna dell’italianità pura e semplice, dove il sud rimane meta prediletta, con i suoi mari, sapori e colori mediterranei e genuini.

Lascia un commento