Google si tinge di verde

By 25 Ottobre 2013 Ambiente, In evidenza

Google diventa sempre più verde: non nel logo, ma nella realtà. La più grande azienda del Web risulta infatti essere tra le realtà IT più attente alle tematiche ambientali, mostrando il suo impegno sia negli Stati Uniti che in Europa a favore dell’energia pulita e per la riduzione dei gas serra entro il 2020.

Nel dettaglio, visto il suo fabbisogno di energia necessaria per alimentare i sempre più grandi e potenti server, Google ha fatto costruire dall’azienda O2 a Maevaara (in Svezia), un parco eolico da 72 Megawatt. Inoltre ha recentemente ha acquistato anche l’impianto eolico di Happy Hereford in Texas da 240 Megawatt, con l’obiettivo di riuscire a coprire il suo intero fabbisogno energetico con le rinnovabili.

Con questo impianto, sviluppato dalla Chermac Energy che ha sede in Oklahoma, Google è ora in possesso di 570 Mw di energia eolica. Il parco  fornirà energia al Power Pool Southwest (SPP), la rete regionale che serve ad alimentare circa 170.000 famiglie.

Leave a Reply