Il risarcimento di una causa per frode alimentare vinta da Slow Food (partita, a sua volta, da un’ispezione della Guardia di Finanza) andrà sia a favore delle popolazioni dell'Emilia Romagna colpite dal terremoto che a sostenere le spese per la costituzione di parte civile in altri processi penali in cui siano perseguiti reati che ledano la salute pubblica. Lo ha reso noto la stessa Associazione attraverso un recente comunicato stampa.

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito