Scuola: studenti occupano l'istituto e… lo ristrutturano

di 27 Novembre 2012Marzo 5th, 2017Attualità

Occupiamo la scuola. Anzi, ristrutturiamola. Succede in un liceo scientifico italiano, occupato dalla scorsa settimana, dove gli studenti hanno lanciato quella che definiscono una nuova forma di protesta costruttiva e che hanno ribattezzato “riattivazione”.

Succede, nello specifico, al liceo scientifico “Einstein” di Palermo: armati di scope, cazzuole e pennelli, gli studenti hanno sistemato pareti e ridipinto i muri – a partire dalla palestra. “Abbiamo cominciato dalla palestra – ha raccontato Fabio Giordano, rappresentante d’istituto – tappando i buchi delle pareti con calce e cemento, ma stiamo già lavorando con rulli e vernici per dilaniare il grigio cupo delle aule, dei corridoi”.

“Si tratta di una riqualificazione degli ambienti scolastici del tutto autofinanziata da noi studenti”, ha spiegato Francesco Susinno, altro rappresentante degli studenti. “Il lavoro svolto in questa settimana tornerà molto utile quando le poche gocce che ancora escono dai rubinetti dei finanziamenti pubblici scompariranno del tutto grazie alla spending review”.

Lo scopo? “Dimostrare che anche gli studenti debbano aver voce in capitolo nell’economia della scuola, indicando direttamente al Consiglio d’amministrazione quali sono le nostre reali esigenze” , ha concluso Susinno.”Questo, a nostro parere, permetterebbe di migliorare l’investimento dei fondi pubblici riducendo gli sprechi“.

Fonte:  LiveSiciliaPalermo

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.