Sicilia: turismo responsabile nelle strutture che dicono no alla mafia

di 21 Gennaio 2013Marzo 5th, 2017Attualità

Domenica prossima, 27 gennaio 2013, partirà il tour di “Addiopizzo Travel”, che durerà 1 anno e che ha lo scopo di far conoscere ed incentivare il turismo responsabile tra le bellezze della Sicilia, ma nelle imprese e strutture ricettive che hanno detto no al pizzo e no alla mafia. Tra queste, esercizi commerciali e attività pizzo-free aperte nei beni immobili (edifici e terreni) confiscati alla criminalità e restituiti alle comunità locali.

Per tutto il 2013, una domenica al mese, chiunque potrà partecipare ad escursioni, eventi e incontri tra le bellezze storico-artistiche siciliane. Il tour segnalerà anche tutti i luoghi che sono (tristemente) diventati luoghi-simbolo della lotta alla mafia –  in particolare a Palermo.

Attiva la tua membership e ricevi buone notizie ogni settimana!Non perderti questa Offerta Limitata (solo per i primi 100)
  • Newsletter settimanale
  • Sconti sui prossimi eventi live
  • eBook gratuiti

Fonte:  Giornale di Sicilia

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI SUBITO ALLA NEWSLETTER e RICEVI L'ESTRATTO GRATUITO del primo libro mai scritto in Italia sul Giornalismo Costruttivo!