Dall'accordo fra la Camera di Commercio di Firenze e della Direzione investigativa antimafia uno strumento in più per facilitare il lavoro investigativo delle forze dell'ordine e combattere più efficacemente le infiltrazioni mafiose nelle imprese. Grazie alla condivisione del sistema “Ri.visual” che attinge informazioni dagli archivi del registro imprese della Camera di commercio, incrociando dati su persone e società la Dia sarà in grado di ottenere una mappatura completa delle attività economiche e scovare le imprese 'colluse'. L'utilizzo di questo strumento tipicamente interno alla Camera di Commercio, renderà meno oneroso e più rapido il lavoro degli investigatori . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito