Il Governo dello Zambia ha preso la storica decisione - la prima in assoluto nella storia del Paese africano -  di revocare 3  concessioni che lo stesso aveva accordato ad una società mineraria cinese. Le motivazioni adottate dal Governo sono: standard di sicurezza per gli operai assolutamente inadeguati, violazione delle norme ambientali, evasione fiscale.

“Il Governo" hanno dichiarato le Autorità dello Zambia, "amministrerà le miniere, finché non sarà trovato un investitore adeguato”.

 

Fonte:  Misna . . .

Registrati gratis per continuare a leggere questo articolo...

Registrati gratis ora!

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.