Bambini somali tutti a scuola

Ottantamila bambini somali potranno frequentare regolarmente la scuola ed istruirsi. La Commissione Europea ha concesso, infatti, una sovvenzione di 4,5 milioni di euro all’Unicef, che utilizzerà i fondi per avviare, a partire dal quest’anno, una campagna di istruzione scolastica di massa denomonata “Somalia Every Child Counts”, per promuovere l’iscrizione dei bambini somali alla scuola e assicurare qualità d’insegnamento e apprendimento con delle iniziative che avranno cadenza biennale.
La formazione degli Insegnanti, e la riattivazione delle scuole fornendole di servizi igienico-sanitari, queste le priorità che l’Unicef intende perseguire per assicurare ai bambini somali un’istruzione qualificata.
Un particolare sostegno sarà riservato alle bambine, favorendo l’iscrizione scolastica, prima, e il proseguimento degli studi e la qualità dell’istruzione, poi.
“Sarà intrapresa anche la formazione del personale delle istituzioni locali per l’istruzione, la creazione di centri comunitari dove i somali più svantaggiati potranno accedere all’istruzione primaria” ha detto Noel Ihebuzor funzionario per l’Istruzione in Somalia.
Sin dal 2000 l’Unicef si occupa di incentivare e migliorare l’istruzione in Somalia grazie ai fondi messi a disposizione di anno in anno dalla Commissione Europea per l’Istruzione, indispensabili per far progredire e migliorare il settore istruzione. E per i bambini somali la Scuola non sarà più un miraggio, finalmente, ma una piacevole realtà.

Attiva la tua membership e ricevi buone notizie ogni settimana!Non perderti questa Offerta Limitata (solo per i primi 100)
  • Newsletter settimanale
  • Sconti sui prossimi eventi live
  • eBook gratuiti

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI SUBITO ALLA NEWSLETTER e RICEVI L'ESTRATTO GRATUITO del primo libro mai scritto in Italia sul Giornalismo Costruttivo!