Innovatori sociali per la lotta alla precarietà energetica cercasi

di 27 Ottobre 2015Dicembre 21st, 2015Economia & Lavoro

Innovatori sociali cercarsi per trovare nuove soluzioni all’accesso energetico. A lanciare la sfida è Ashoka, la rete globale di innovatori sociali, che insieme a Schneider Electric Foundation ha aperto la call for ideas: Social Innovation to tackle fuel poverty, letteralmente, Innovazione Sociale per affrontare la povertà energetica. Secondo uno studio sono infatti fra i 50 e 125 milioni le persone che hanno a che fare con problemi legati alla povertà energetica in Europa, ovvero all’impossibilità di riscaldare adeguatamente la propria casa per un costo ragionevole proporzionato al proprio reddito, un tema che unisce al problema della povertà, anche lotta contro il cambiamento climatico. E’ per trovare nuove soluzioni, in grado di promuovere l’accesso all’energia anche alle fasce più indigenti della popolazione, ottimizzando le risorse, che Ashoka e Schneider Electric Foundation hanno sviluppato un programma rivolto ad imprenditori, fondatori, capi progetto e dirigenti di organizzazioni impegnati nella lotta alla povertà energetica. Per partecipare è ancora possibile presentare il proprio progetto sulla piattaforma online “tacklefuelpoverty” registrandosi fino alla mezzanotte del 31 ottobre…

Attiva la tua membership e ricevi buone notizie ogni settimana!Non perderti questa Offerta Limitata (solo per i primi 100)
  • Newsletter settimanale
  • Sconti sui prossimi eventi live
  • eBook gratuiti

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI SUBITO ALLA NEWSLETTER e RICEVI L'ESTRATTO GRATUITO del primo libro mai scritto in Italia sul Giornalismo Costruttivo!