Con l'sms acquisti sicuri e senza code

By 9 Dicembre 2010 Consumi, Innovazione

Il mobile payment sta per diventare un realtà diffusa anche in Italia grazie ad un accordo tra banche ed esercenti. Pagare da cellulare  il biglietto del pullman o la stanza d’albergo, evitare le code ed acquistare beni e servizi ci farà risparmiare tempo e malumori.

Si chiama Bemoov ed è il sistema di pagamenti tramite SMS lanciato nei giorni scorsi dal Consorzio Movincom che raggruppa gli esercenti attivi per gli acquisti su dispositivi mobili, Banca Popolare di Sondrio e Siteba.

Per usufruire del servizio, è necessario rivolgersi alla propria banca, recandosi personalmente allo sportello o tramite la propria pagina di internet-banking, per la registrazione sicura. Sarà il cliente, con il supporto dell’istituto bancario, a decidere se appoggiare i propri acquisti tramite cellulare ad una carta di credito, al bancomat, a carte prepagate o, addirittura, al conto corrente. Se la propria banca non aderisce al circuito Bemoov sarà possibile rivolgersi direttamente alla Banca Popolare di Sondrio, senza alcun costo supplementare per l’utente.

Tutti gli operatori telefonici sono abilitati al servizio, mentre, per quanto riguarda i telefoni cellulari, è necessario che supportino la tecnologia java 2 Micro Edition (J2ME) nella versione MIDP 2.0 o superiore e CLDC1.1.

Particolare attenzione è stata prestata alla sicurezza delle transazioni: un sms darà, infatti, conferma dell’ordine e dell’importo dell’acquisto.

Numerosi gli esercenti che già aderiscono al servizio di mobile payment: Trenitalia, anche attraverso ProntoTreno, al sito http://ti.promptu.com, che consente di acquistare titoli di viaggio per tutte le tratte nazionali e consultare gli orari; il tutto tramite una registrazione che permette anche di scaricare l’applicazione necessaria sul proprio cellulare. Il servizio è già attivo anche per Telepark, la società che gestisce i parcheggi in 33 grandi città italiane, come, per esempio, Napoli, Genova, La Spezia, Trento, Brescia, Ferrara, Lecce, Parma, Reggio Emilia, Salerno, Trento, Trieste, Verona.

Per quanto riguarda il divertimento, numerose sono le stazioni sciistiche che, entro la stagione 2010/2011, permetteranno di acquistare lo skipass direttamente tramite SMS: il comprensorio di Bormio, quello del Cervino, le funivie di Courmayeur e del San Bernardo, oltre a molte altre. Anche Vivaticket, specializzata nell’acquisto di biglietti per concerti, spettacoli, eventi, sarà a breve on line su Bemoov.

Oltre ai gestori aderenti a Movincom, il mobile payment è una realtà anche per altre importanti aziende: Poste Italiane ha, già dal 2009, implementato per i propri clienti un sistema di pagamento tramite SMS. I servizi Semplifica permettono di gestire transazione di denaro, verificare l’estratto conto, pagare bonifici ed effettuare acquisti dai partner abilitati. Meridiana, invece, permette di acquistare i biglietti aerei, consultare gli orari delle tratte servite ed effettuare il check-in direttamente da dispositivo mobile.

Il mobile payment è ancora una realtà di nicchia in Italia: dai dati della School of Management del Politecnico di Milano, però, entro i prossimi 2-3 anni circa un quarto degli italiani ne faranno uso, grazie anche ai cellulari di ultima generazione.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.