74 milioni di euro per 4500 giovani del Sud

di 2 Agosto 2002Lavoro

Il Cipe, comitato interministeriale per la programmazione economica, ha approvato oggi il programma del Ministero dell’Istruzione che si propone di agevolare l’occupazione giovanile nelle regioni del Sud Italia attraverso il raccordo tra istruzione, formazione e lavoro. “Si tratta – ha spiegato il sottosegretario del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con delega alle politiche giovanili e alla formazione nel Mezzogiorno, Stefano Caldoro – del completamento di un programma formativo che abbiamo avviato d’intesa con il ministero del Lavoro, per garantire effettiva occupazione ai giovani del Mezzogiorno”.
Il programma – i cui costi complessivi si aggirano intorno ai 74 milioni di euro in tre anni – prevede il sostegno alla specializzazione tecnica superiore nei settori dell’Ict (Information communication technology) e della Mecatronica (Tecnologie integrate dell’elettronica e della meccanica).
Saranno coinvolti dai progetti di formazione circa 4500 giovani residenti nel Mezzogiorno. Il programma prevede anche il passo successivo a quello formativo, ovvero include misure per accompagnare i giovani all’occupazione attraverso Italia Lavoro, l’agenzia del Ministero del Lavoro.

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillanti e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.