Innovazione

Controllo a distanza con elettrodi dietro l’orecchio

di 11 Agosto 2006Gennaio 5th, 2021No Comments

Da Sidney, anzi, dalla rivista Nature, una clamorosa notizia sui progressi della tecnica. Tutto in una sigla: Gvs, che in italiano e per esteso sta per “stimolazione galvanico vestibolare”. Si tratta di una tecnica di controllo a distanza su cui stanno lavorando alcuni scienziati australiani e che può rivelarsi d´importanza fondamentale per le sue applicazioni nelle simulazioni di volo, nei giochi virtuali al computer, nella cura di disturbi motori e soprattutto, nell'assistenza ai non vedenti. Lo studio, secondo cui è possibile influenzare, e quindi guidare, gli spostamenti di una persona non vedente, ad esempio, grazie alla stimolazione di alcuni . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito