La ricetta di Cingolani per fare dell’Italia una superpotenza dell’innovazione

di 4 Settembre 2015Settembre 11th, 2015Innovazione

Il direttore dell’Istituto di Tecnologia spiega la sua via per fare dell’Italia un paese dove si fa davvero innovazione. «L’Italia potrebbe consolidare la sua posizione di potenza manifatturiera high-tech con investimenti ingegneristici e tecnologici di altissimo livello di tipo hardware» Perché, spiega Cingolani, «un Paese avanzato deve detenere un primato hardware e poi sviluppare una forte economia dei servizi (legati al software).» Non solo. «l’Italia potrebbe essere una potenza mondiale delle tecnologie del cibo, dell’agricoltura e dei beni culturali». Ripartire dalla manifattura quindi. Spingere alla digitalizzazione delle imprese e dei modi di produzione dei distretti. Ma arrivare a questo non è possibile se…

Attiva la tua membership e ricevi buone notizie ogni settimana!Non perderti questa Offerta Limitata (solo per i primi 100)
  • Newsletter settimanale
  • Sconti sui prossimi eventi live
  • eBook gratuiti

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI SUBITO ALLA NEWSLETTER e RICEVI L'ESTRATTO GRATUITO del primo libro mai scritto in Italia sul Giornalismo Costruttivo!