Facebook è e rimarrà libero

di 20 Febbraio 2013Innovazione, Magazine

La tassa su facebook non ci sarà, gli internauti possono tirare un sospiro di sollievo. Uno strumento di facile accesso quale è il social network è frequentemente bersagliato da bufale virali che nel giro di pochi minuti riescono a fare il giro del mondo. L’ultima è solo il rilancio di una falsa notizia apparsa già nel settembre del 2011 (perché le bufale sono cicliche e ogni tanto ritornano, tali e quali, e questo è un tratto che le rende riconoscibili), secondo la quale facebook avrebbe pubblicato il suo prezzo, ovvero una tassa di circa dieci dollari per diventare membro d’oro e proteggere la privacy. Dal costo ci si salverebbe solo copiando e incollando un messaggio, un giochino un po’ troppo semplice che non ha spaventato i navigatori più esperti ma di sicuro ha abbindolato chi usa internet per comunicare senza porsi troppi problemi tecnici. Ebbene la smentita arrivò già due anni fa sulla pagina ufficiale di Facebook che così recitava “A rumor on the internet caught our attention. We have no plans to charge for Facebook. It’s free and always will be”. Una voce quindi e la smentita perentoria secondo cui Facebook non ha mai pianificato di far pagare ed è e rimarrà sempre libero, come si afferma anche nello spazio del login. Il motivo? Ha già un fatturato da capogiro grazie alle pubblicità visualizzate e ai clic degli oltre ottocento milioni di utenti, ed è pure destinato a crescere, ma senza tasse.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.