Non si butta via niente, non si spreca niente: queste le regole anti-crisi. Qualcuno è andato anche oltre e ha creato una nuova applicazione per smartphone, Leftover Swap, che darà un destinatario agli avanzi. La app, scaricabile gratuitamente da fine agosto, è stata ideata da due programmatori di San Francisco, Bryan Summersett e Dan Newman. Il funzionamento è semplice: basta scattare una foto del trancio di pizza o del cinese avanzato, postarla nel database della app e aspettare che qualcuno arrivi e lo chieda.

L’applicazione – spiegano Summersett e Newman nel sito Internet dell’applicazione – contribuirà a ridurre lo spreco di cibo, l’obesità e la malnutrizione. Come dimostrano diversi studi, nel 2050 non saremo probabilmente più capaci di sfamare la popolazione mondiale: i fertilizzanti sono sempre meno efficaci e il tasso di produzione attuale non sarà sufficiente a dare da mangiare a tutti. È assurdo, invece, come negli Stati Uniti oggi si produca molto più cibo di quello che consumiamo“.

L’iniziativa è lodevole e piena di buoni propositi. Solo un punto forse non quadra: chi ha bisogno di cibo sarà dotato di uno smarphone? Probabilmente no, ma l’idea potrebbe essere adottata dalle associazioni che si occupano di ritirare il cibo avanzato dal ristorante… perché non includere qualche privato che è troppo pieno per finire tutta la sua pizza?

BuoneNotizie.it

BuoneNotizie.it

Dal 2001, BuoneNotizie.it raccoglie e pubblica notizie positive e costruttive per farvi riscoprire il piacere di informarvi. Scopri cos'è il giornalismo costruttivo

Vuoi diventare giornalista?

Sei un aspirante pubblicista, ma non hai ancora trovato editori disposti a pagare i tuoi articoli?

Scopri di più

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.