Salute & Benessere

Recente scoperta italiana: staminali “etiche” per rigenerare organi e tessuti

di 23 Dicembre 2009No Comments

Nel grembo della futura mamma, una preziosa riserva di cellule staminali in grado di rigenerare organi e tessuti o di curare feti malati prima che nascano: è la recente scoperta di un gruppo di ricercatori italiani, coordinato da Giuseppe Novelli, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Tor Vergata di Roma.

Queste cellule vengono prelevate durante la villocentesi, un esame diagnosi prenatale, senza danneggiare l’embrione: ragion per cui possono essere definite “etiche”. Inoltre, le staminali “etiche” possono essere corrette geneticamente, quindi reimpiantate nel feto per curare un eventuale difetto genetico, prima che sia troppo tardi.

La villocentesi è una . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito