Progetti per il futuro: con un amico è meglio

“Anno nuovo, vita nuova” recita un detto popolare. Ed in effetti capita a tutti di fare progetti in questa stagione: una nuova dieta, un piano di risparmio, la palestra… Secondo una ricerca dell’ESRC, “Economic and Social Research Council” – la maggiore organizzazione inglese che si occupa di temi economici e sociali – avere qualcuno, come un amico fidato o un familiare, con cui condividere i propri obiettivi, rende più facile realizzarli.

 

Lo studio, condotto da Mark Conner, dell’Istituto di scienze psicologiche dell’Università di Leeds, ha avuto per oggetto il raggiungimento degli obiettivi legati al miglioramento della propria dieta e all’aumento del proprio programma di esercizi fisici di diversi gruppi di volontari: alcuni di questi volontari sono stati lasciati liberi di stabilire da soli i propri traguardi e i metodi per raggiungerli. Altri, invece, definivano le proprie strategie accordandosi con un partner. I cambiamenti nelle abitudini sono stati verificati dopo uno, tre o sei mesi dall’inizio del test, utilizzando appositi questionari.

Il metodo su cui punta il team di ricercatori dell’Università di Leeds è basato su una specifica pianificazione del come, dove e quando una certa persona effettuerà una determinata azione. Già questo metodo, che prevede la progettazione in anticipo delle proprie azioni,  garantisce, secondo i dati del team stesso, una maggiore probabilità che l’azione positiva venga intrapresa. Gli studi sui volontari si sono concentrati su come l’aiuto di un’altra persona possa ulteriormente modificare il comportamento nei confronti di una determinata azione, aumentando la capacità di raggiungere la meta desiderata.

“E’ chiaro” afferma Conner, commentando i risultati dei test, “che lavorare e progettare insieme ha realmente aiutato i volontari nel migliorare i loro esercizi. E continua affermando che “questi schemi di comportamento possono fare una grande differenza nelle persone che seguono diete o  programmi per migliorare la propria salute e potrebbero essere ben applicati  anche in iniziative sociali legate al benessere”.

Chiaramente, prosegue Conner, non è solo questo che garantisce il successo di una strategia, occorre la giusta motivazione e la giusta previsione dei propri comportamenti.  Ma, come in molti altri casi, la presenza di un amico sincero può rivelarsi una scelta vincente.

Per approfondire:

I cambiamenti positivi partono anche dall’infanzia   
Se vuoi centrare gli obiettivi segui il tuo inconscio   

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.