Una bambina nata in Mississippi con il virus Hiv è guarita dopo essere stata curata con un cocktail di medicine sin dalle prime ore di vita. Lo hanno reso noto i ricercatori che hanno seguito il caso che potrebbe aprire la strada alla cura di centinaia di migliaia di bimbi che ogni anno nascono sieropositivi o affetti dall’Aids, soprattutto in Africa. Il New York Times rileva che se confermata la guarigione della piccola, che ora ha due anni e mezzo, sarà la seconda documentata. La prima è quella di un uomo adulto, Timothy Brown, noto come il paziente di Berlino, guarito dall’Aids nel 2007 dopo un trapianto di midollo osseo. La bimba, hanno riferito i medici, è stata curata con medicinali antiretrovirali sin da 30 ore dopo la nascita, una pratica inconsueta.

Fonte: Repubblica

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici
Condividi su:
Avatar photo

BuoneNotizie.it

Dal 2001, BuoneNotizie.it raccoglie e pubblica notizie positive e costruttive per farti riscoprire il piacere di essere informati. Crea la tua dieta mediatica e scopri cos'è il giornalismo costruttivo.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici