Dall’inquinamento elettromagnetico al monitoraggio delle reti idriche. Le tecnologie aerospaziali aiutano la Terra e sono state protagoniste dello lo Space Hackathon, maratona ospitata dall’Incubatore I3P del Politecnico di Torino, tre giorni di progettazione e programmazione partendo da strumenti nati per sopravvivere all’ambito spaziali realizzati da Tyvak, azienda statunitense specializzata in nanosatelliti che ha appena aperto la sua sede internazionale proprio a I3P.  

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.