Giovedì scorso, 9 luglio, in una giornata particolarmente ventosa, le turbine eoliche della Danimarca sono riuscite a produrre il 140% del fabbisogno elettrico nazionale, per tre quarti proveniente da impianti eolici nel mare. L’80% della produzione in eccesso è stata divisa equamente tra Germania e Norvegia, mentre il restante 20% è finito in Svezia. L’organizzazione informatica danese permette anche di monitorare il fenomeno di minuto in minuto, grazie al sito internet energinet.dk: di questo passo la Danimarca raggiungerà la produzione 50% del proprio fabbisogno ben prima della programmata data per il 2020. (Fonte: The Guardian, segnalata da Davide Calabria)

Condividi su:
Avatar photo

BuoneNotizie.it

Dal 2001, BuoneNotizie.it raccoglie e pubblica notizie positive e costruttive per farti riscoprire il piacere di essere informati. Crea la tua dieta mediatica e scopri cos'è il giornalismo costruttivo.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici