La flotta baleniera giapponese ha rinunciato alla caccia dei grossi cetacei almeno per quest’anno evitando così l’uccisione programmata di oltre 9oo esemplari. A darne notizia gli attivisti del gruppo ecologista radicale Sea Shepherd impegnati a disturbare la mattanza delle balene. La nave  Nisshin Maru e le navi arpionatrici si sono dirette verso l’oceano indiano abbandonando il territorio di caccia.

Fonte: Il Corriere della Sera

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici
Condividi su:
Avatar photo

BuoneNotizie.it

Dal 2001, BuoneNotizie.it raccoglie e pubblica notizie positive e costruttive per farti riscoprire il piacere di essere informati. Crea la tua dieta mediatica e scopri cos'è il giornalismo costruttivo.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici