La flotta baleniera giapponese ha rinunciato alla caccia dei grossi cetacei almeno per quest'anno evitando così l'uccisione programmata di oltre 9oo esemplari. A darne notizia gli attivisti del gruppo ecologista radicale Sea Shepherd impegnati a disturbare la mattanza delle balene. La nave  Nisshin Maru e le navi arpionatrici si sono dirette verso l'oceano indiano abbandonando il territorio di caccia.

Fonte: Il Corriere della Sera

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito