Veneto, imprenditore lascia l'azienda in eredità ai dipendenti

di 4 Dicembre 2014Marzo 5th, 2017Attualità

L’ultimo addio, un funerale laico in fabbrica, luogo di lavoro e di vita, a sancire la volontà di lasciare tutto ai dipendenti, che ora diventeranno soci, ereditando l’azienda in cui lavorano da anni. E’ una gran bella pagina quella che chiude la vita di Leonardo Martini, imprenditore vicentino, 72 anni e nessun figlio, se non i 25, tra dirigenti e operai, della “Dioma”, che considerava tali.

L’azienda, fondata nel 1967, è specializzata nella componentistica di plastica per l’industria automobilistica, un’azienda florida che lavora per i grandi marchi del mercato. “L’aveva sempre detto: non voglio che la società sia venduta ad estranei – ha reso noto la compagna – voleva che gli operai si sentissero parte dell’azienda e sentissero la responsabilità, è sempre stato dalla loro parte”.

Attiva la tua membership e ricevi buone notizie ogni settimana!Non perderti questa Offerta Limitata (solo per i primi 100)
  • Newsletter settimanale
  • Sconti sui prossimi eventi live
  • eBook gratuiti

Leggi anche: Imprenditore divide 5 milioni di utili con i propri dipendenti

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI SUBITO ALLA NEWSLETTER e RICEVI L'ESTRATTO GRATUITO del primo libro mai scritto in Italia sul Giornalismo Costruttivo!