Il paese dove i migranti lasciano gli alberghi e diventano cittadini attivi

di 23 Luglio 2015Luglio 26th, 2015Attualità

C’è un’ Italia che sa accogliere i profughi da Bolzano al Salento. Prendete il caso di Pesaro. Lì un sindaco giovane e coraggioso, Matteo Ricci, ha firmato col Prefetto il primo protocollo che permette agli extracomunitari, se lo desiderano, di lavorare gratuitamente per il Comune. Ovviamente l’intesa è stata possibile grazie al contributo di una serie di soggetti del Terzo Settore, dalla Caritas locale, a Gulliver e alla Coop Labirinto, che hanno accolto i profughi fra i loro volontari. I lavori hanno finora riguardato il verde pubblico della città e la manutenzione dei cimiteri. Il lavoro, anche volontario, è un metodo importante per realizzare l’integrazione.

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.