Agriturismo: settore in crescita e "in rosa"

Nonostante la crisi, il mondo dell’agriturismo risulta in crescita: nel 2011, infatti, le aziende agricole autorizzate all’esercizio dell’agriturismo sono 20.413, cioè 440 in più (+2,2%) a confronto con il 2010. E’ quanto rileva l’Istat, aggiungendo che rispetto al complesso delle aziende agricole rilevate dall’ultimo censimento dell’agricoltura, gli agriturismi si trovano soprattutto in montagna (33,2% rispetto al 17%) e meno in pianura (15% rispetto al 31,6%). E sono più concentrati nelle regioni settentrionali (45,6% degli agriturismi), seguite da quelle del Centro (34%) e del Mezzogiorno (20,4%).

Nel dettaglio, spiega l’Istat, nel corso del 2011, le nuove aziende autorizzate all’attività agrituristica sono 1.189 e quelle cessate 749. Rispetto al 2010, precisa l’Istituto, risultano in calo le nuove autorizzazioni (-512 unità), mentre le cessazioni sono stabili. Inoltre, prosegue la tendenza delle aziende a offrire pacchetti turistici integrati con servizi differenziati, per “meglio qualificare l’attività agrituristica rispetto al territorio in cui viene esercitata”, evidenzia il rapporto Istat.

Attiva la tua membership e ricevi buone notizie ogni settimana!Non perderti questa Offerta Limitata (solo per i primi 100)
  • Newsletter settimanale
  • Sconti sui prossimi eventi live
  • eBook gratuiti

Guardando ai ritmi di crescita, tra il 2010 e il 2011 gli agriturismi aumentano soprattutto nel Nord-ovest (+5,6%) e nelle Isole (+3,6%). In particolare Toscana e Alto Adige (con 4.125 e 2.998 aziende rispettivamente) si confermano i territori in cui l’agriturismo risulta storicamente più radicato. Ma l’attività agrituristica è rilevante anche in Lombardia, Veneto, Umbria, Piemonte e Emilia-Romagna (con oltre mille aziende), Campania, Sardegna, Lazio e Marche (con oltre 700 aziende). E spesso alla guida c’è una donna, infatti più di un’azienda su 3 è a conduzione ‘rosa’.

Fonte: ANSA

 

No Comments

  • Sergio ha detto:

    La tua parte si è ciascuno ,può mettere
    gratuinamente mio cellulare nuovo. Se
    fosse che sono sordomuto. Grazie alla mia parte cioè servo un mobile… Buona sera.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI SUBITO ALLA NEWSLETTER e RICEVI L'ESTRATTO GRATUITO del primo libro mai scritto in Italia sul Giornalismo Costruttivo!