Consumatori e online banking, un rapporto pieno di opportunità

Le principali Associazioni dei consumatori lavorano per diffondere la cultura dell’online banking, accesso pratico e sicuro al proprio conto corrente.

I conti corrente sono tra i prodotti bancari più diffusi e richiesti dai consumatori. Grazie all’alto livello di operatività, infatti, consentono di gestire agevolmente i propri consumi ed accedere a numerosi servizi. Molte banche, inoltre, offrono conti a zero spese che risultano essere molto vantaggiosi per chi desidera gestire il proprio denaro in sicurezza senza spendere cifre elevate. Per individuare il conto più adeguato per le nostre esigenze possiamo confrontare i migliori conti corrente delle principali banche così da trovare in fretta quello più conveniente.

Il MDC (Movimento Difesa del Cittadino), Adiconsum e Codacons hanno nuovamente accordato il loro sostegno al progetto “Facile&Sicuro, la banca multicanale” volto ad informare i cittadini sulle opportunità della banca multicanale, che consente di effettuare le varie operazioni legate al conto corrente bancario – dai bonifici ai pagamenti – anche su internet o via mobile, senza la necessità di doversi recare in filiale. L’iniziativa è fortemente attiva sui social networks e, in particolare, su Facebook, dove è stata creata una fanpage ufficiale contenente video e informazioni a disposizione degli utenti.

Il progetto, in collaborazione con la banca UniCredit, vuole rilanciare un tema di grande attualità: la multicanalità, che consente di risparmiare tempo, tenere sotto controllo il proprio conto ed usufruire dei servizi bancari, anche in mobilità. Il messaggio che le Associazioni intendono far passare con questa lodevole iniziativa, giunta ormai alla seconda edizione, è che la multicanalità è prima di tutto uno strumento d’innovazione sociale in grado di facilitare la vita ai consumatori, ottemperando ai più rigidi standard di sicurezza.

Fra i target privilegiati di “Facile&Sicuro” ci sono anche giovani, che spesso hanno un rapporto del tutto strumentale e spersonalizzato con la loro banca, ignorando, di fatto, molti dei servizi e dei canali telematici a loro disposizione. “Le nuove possibilità offerte dalla tecnologia permettono di ipotizzare che presto non esisteranno barriere per i cittadini. – hanno affermato le Associazioni promotrici del progetto – I servizi della banca multicanale consentiranno alle banche di snellire le loro pratiche e ai cittadini di usufruire di servizi pratici, veloci e soprattutto comodi”.

“Quest’iniziativa è un ulteriore strumento – ha affermato Rodolfo Ortolani, portavoce di banca UniCredit – a supporto del modello di tutela sostanziale del consumatore che UniCredit persegue da anni con le Associazioni dei consumatori. Obiettivo principale è, infatti, informare i consumatori sui vantaggi della multicanalità in termini di sicurezza e facilità di accesso ai servizi bancari e finanziari”.

“Il nostro impegno nelle attività di Educazione bancaria e finanziaria (Ebf), in linea con gli obiettivi dichiarati nell’Agenda europea del consumatore 2014-2020 – ha, poi, aggiunto – si concretizza attraverso un programma integrato, In-Formati, con corsi gratuiti aperti a tutti i cittadini, e in progetti come questo, sviluppati nell’ambito della ormai consolidata collaborazione con le principali Associazioni operanti in Italia”. A ricordare che la ripresa dalla crisi parte e deve partire proprio dai consumatori, da cui fra l’altro dipende ben il 57% del PIL.

 

 

 

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.