In qualità di delegata del CICR (Comité International de la Croix Rouge), Isabelle Bourgeois è stata inviata nelle zone di conflitto più scottanti del pianeta: Kossovo, Etiopia, Iran, Iraq… Sono stati anni difficili dei quali, tuttavia, Isabelle conserva dei bei ricordi: "Nel corso delle mie missioni umanitarie – ci rivela – ho visto più slanci di solidarietà e di generosità che atti di barbarie: slanci che, però, la stampa ha passato sistematicamente sotto silenzio!" E’ credibile, in effetti, che i mass media “dimentichino” deliberatamente tutti questi gesti di speranza. “Accendendo la televisione, di sera, dopo 14 ore trascorse proprio nell’occhio del ciclone . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito