Ma che c’entra Halloween con le buone notizie?

By 31 Ottobre 2019 Editoriali

Oggi è il giorno di Halloween, dedicato a esorcizzare le paure e tutto ciò che ci terrorizza di più. Ma forse riflettiamo poco sul fatto che i drammi, le tragedie e ciò che ci inquieta ogni giorno arriva proprio dai vari notiziari e dalle breaking news spesso proposte con toni sempre più ansiogeni. Leggere o ascoltare ogni giorno cattive notizie aumenta il ciclo di tristezza, stanchezza e angoscia. Mentre succede esattamente il contrario con le buone notizie, che stimolerebbero empatia, speranza e felicità. Lo ha dimostrato scientificamente uno studio condotto dall’Università della California, pubblicato sulla rivista Science Advices, intitolato “L’esposizione a eventi di violenza di massa nei media può alimentare un ciclo di ansia “, che dimostra questi risultati per la prima volta a livello empirico. Per non parlare del fatto che le buone notizie riducono i livelli di cortisolo nel sangue, l’ormone dello stress. Inoltre, secondo L’Harvard University School of Public Healt, coltivare del sano ottimismo riduce le probabilità di insorgenza di malattie cardiache e il declino della funzionalità polmonare. Da qui una domanda: vogliamo ancora ascoltare le solite cattive notizie? O qualcosa di diverso, che ci dia speranza e benessere?

Molto spesso rischiamo di perderci in pensieri negativi, magari “aiutati” proprio dalle cattive notizie che ascoltiamo. Discendendo così in un circolo vizioso di pessimismo. Ma c’è un modo semplice, per nulla banale, per interromperlo e dar vita al suo contrario: un circolo virtuoso che ci fa stare anche meglio ed essere propositivi e costruttivi.

E, a proposito di benessere, ecco 5 consigli per raggiungere il benessere fisico e mentale, eliminando lo stress. Si vive una volta sola, perciò è bene viverla al meglio.

Leave a Reply