Come spiegare ai bambini perché sono in ospedale? Attraverso il gioco

di 26 Giugno 2015Innovazione

“E adesso che succede?” Una domanda che viene spesso in mente, varcando la soglia di un ospedale. Se a porla è un bambino, rispondere è ancora più difficile. Come trovare le parole per spiegare l’iter di esami, operazioni, cure da affrontare? “Notavamo che i genitori spesso evitavano di dare le informazioni su quanto sarebbe successo. Nel 2000, è nato così il progetto “Operazione in gioco”, per informare su tempi, ritmi e procedure dell’intervento chirurgico i pazienti dai 3 ai 9 anni.”

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillanti e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.