Apple AirPods Pro: ecco quando conviene acquistarli

di 23 Gennaio 2020Gennaio 29th, 2020Innovazione

Durante il Black Friday e il Cyber Monday dell’oramai passato 2019 hanno avuto un grande successo nelle ricerche di prodotti online. Stiamo parlando degli Apple AirPods Pro, l’ultimo modello di auricolari ad alta tecnologia. Ecco quando conviene acquistarli a prezzi più contenuti. E risparmiare un po’ di denaro.

Le caratteristiche del nuovo modello Apple AirPods Pro

Quali sono le caratteristiche che rendono gli Apple AirPods Pro così tanto attraenti? Partiamo innanzitutto dallo specificare che si tratta di auricolari bluetooth con molte peculiarità. A partire dalla certificazione IPX4, il che significa che sono resistenti tanto all’acqua quanto al sudore. Oltre a ciò, sono in dotazione tre differenti dimensioni di cuscinetti in silicone, che assicurano comodità e adattabilità ai vari tipi di padiglioni auricolari.

La seconda caratteristica degli Apple Airpods Pro è quella del Noise Cancelling. Si tratta di un sofisticato sistema che permette di azzerare qualsiasi rumore esterno, grazie ai due microfoni incorporati. Ecco come funziona: un primo microfono si occupa di rendere nullo qualsiasi suono ambientale, mentre l’altro silenzia quelli provenienti dalla bocca.

La terza caratteristica dei nuovi auricolari è senza dubbio la modalità trasparenza. È una modalità di funzionamento opposta al Noise Cancelling perché in questo secondo caso è possibile ascoltare i rumori esterni nel mentre si ascolta musica. Una modalità adatta soprattutto nel caso si decidesse di utilizzarli in città, magari nel mentre si fa un po’ di jogging. In aggiunta a ciò vi è l’equalizzazione adattiva: si tratta di un particolare sistema che adatta le frequenze a seconda dei diversi tipi di orecchio.

Dato che si tratta di auricolari senza fili vien subito da pensare a quale sia la loro autonomia. E si scopre che è di 4-5 ore a ricarica piena, che però può raggiungere le 18-24 ore se collegati alla loro custodia. Quest’ultima, in particolare, potrà essere alimentata o tramite il tappetino originale Apple o con l’apposita porta Lightning.

È possibile, infine, interagire con loro grazie alla presenza sullo stelo di un sensore di pressione; è così possibile ad esempio attivare o disattivare il Noise Cancelling, mettere la musica in play o in pausa, passare alla traccia audio successiva. Infine, si può rispondere o terminare una chiamata.

Ecco chi acquisterà gli Apple AirPods Pro

Nel 2019 si è verificato un incremento delle intenzioni di acquisto del 135,1%; questo, almeno, è quanto emerge dall’analisi dei prodotti più ricercati durante l’ultimo Black Friday. In quel momento gli Apple Airpods Plus hanno occupato la quinta posizione mentre la prima, sempre firmata dalla Mela, è stata conquistata dagli Apple AirPods 1.

Ebbene, la maggior parte dei destinatari risultano essere gli uomini (68,7%), mentre le donne non risultano essere particolarmente interessate all’acquisto (31,3%). Come c’era da aspettarsi, gran parte degli utilizzatori possiede un dispositivo Apple (51,1%) mentre solo una ristretta cerchia ha dispositivi Android, con il 19,3% delle preferenze.

Ad essere analizzata è anche l’età di tutti gli interessati ad avere con sé gli Apple Airpods Plus: gran parte di loro ha un’età compresa tra i 25 e 34 anni, corrispondenti al 34% del totale; mentre la restante parte degli appassionati ha un’età compresa tra i 35 e i 44 anni (21,8%) e, infine, tra i 18 e 24 anni (20,5%).

Tutto molto bello, ma quando diminuirà il prezzo?

Mettendo a confronto l’oscillazione dei prezzi dei due modelli precedenti, cioè gli Apple AirPods 1 e Apple AirPods 2 è possibile fare una previsione dell’andanmento del prezzo. La ricerca è stata effettuata da idealo, un comparatore di prezzi di milioni di articoli in vendita on-line. Ecco il risultato delle analisi e delle previsioni:

C’è da precisare che, per i primi sei mesi, il calcolo dei prezzi si riferisce ad un confronto con tutti i modelli passati. Per i successivi sei, invece, dal momento che gli Apple AirPods 2 sono stati lanciati sul mercato da meno di un anno, il confronto che è stato fatto è con il gli Apple Airpods 1.

Per gli Apple AirPods Pro non ci sarà una consistente diminuzione dei prezzi nell’immediato, e cioè nei successivi 4 mesi dal momento del suo ingresso sul mercato. Al contrario, è previsto un loro rincaro che varia tra un +1,41% e +0,73%: un aumento tutto sommato comprensibile, dal momento che si tratta di un prodotto nuovo.

Ma allora quando sarà davvero conveniente acquistarli?

Secondo le previsioni di Idealo verranno premiati coloro i quali avranno più pazienza nel comprarli, dal momento che sarà davvero più conveniente comprarli nel periodo compreso tra il nono e decimo mese dal loro ingresso sul mercato: solo allora, infatti, subiranno una diminuzione consistente dei prezzi tra il -20% e il -21% rispetto al prezzo di lancio.

Durante i precedenti mesi, invece, le diminuzioni dei prezzi non risultano essere così tanto consistenti: infatti, a sei mesi dal lancio le diminuzioni del prezzo iniziale saranno pari al -11,2%; a sette mesi il risparmio sarà pari al -4,5% (sempre rispetto al prezzo iniziale); a otto mesi, invece, è prevista una contrazione dei prezzi del 18,8% in meno. Infine, tra l’undicesimo e dodicesimo mese vi sarà un ribasso compreso tra il 17% e il 13%.

Insomma, per tutti gli intenzionati ad acquistare prodotti a marchio Apple che però vogliono avere un occhio al portafogli il suggerimento gli Apple AirPods Pro è proprio quello di puntare sulla pazienza e attendere.

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.