Il Web Summit è una conferenza annuale di tecnologia, fondata nel 2009. Questa importante manifestazione ha guadagnato rapidamente fama e riconoscimento a livello internazionale. Inizialmente si svolgeva a Dublino, in Irlanda, ma dal 2016 si è trasferita a Lisbona.

Nell’edizione di quest’anno che si è tenuta novembre, hanno partecipato oltre 70mila persone e migliaia di professionisti del settore provenienti da 153 Paesi.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici

Un punto di incontro per le menti più brillanti del settore

Il Web Summit è diventato un punto di incontro per le menti più brillanti e le aziende più innovative dell’industria tecnologica globale. Ogni anno, migliaia di partecipanti provenienti da tutto il mondo si riuniscono per condividere idee, conoscenze e progetti rivoluzionari. L’evento offre un’opportunità unica per fare networking, stringere partnership e scoprire le ultime tendenze e innovazioni nel campo della tecnologia. Il suo obiettivo è proprio quello di mettere “in contatto persone e idee che cambiano il mondo”. Infatti, per agevolare le connessioni viene messa a disposizione un’app con cui è possibile comunicare con qualunque partecipante alla conferenza. Anche con la persona più in vista e famosa.

Durante il Web Summit, i partecipanti hanno la possibilità di prendere parte a una vasta gamma di conferenze, workshop, tavole rotonde e sessioni di networking. Tutti hanno la possibilità di condividere le loro esperienze e le loro idee, offrendo un’ispirazione senza precedenti per coloro che cercano di essere all’avanguardia nel mondo della tecnologia. Il Web Summit è anche un’opportunità unica per le startup, le aziende create da poco tempo e per le aziende emergenti di farsi notare e di presentare le proprie idee innovative a un pubblico globale. Durante l’evento, vengono organizzati concorsi di presentazione e competizioni per le startup, offrendo loro la possibilità di ottenere visibilità, finanziamenti e partnership con investitori e aziende consolidate.

I temi chiave del Web Summit

Sul sito della conferenza si legge: “In un momento di grande incertezza per molti settori e, di fatto, per il mondo stesso, riuniamo politici, capi di Stato, fondatori e amministratori delegati di aziende tecnologiche e startup in rapida crescita per porre una semplice domanda: dove andare?”

Durante il Web Summit si affrontano diversi temi che riguardano l’industria tecnologica e soprattutto si dibatte sulle sfide del futuro. Tra i principali argomenti trattati ci sono lintelligenza artificiale, l’Internet delle cose, la blockchain, la cybersecurity, la realtà virtuale e realtà aumentata, il machine learning e molto altro ancora. Questi argomenti sono stati al centro delle discussioni e delle presentazioni durante l’evento, offrendo una panoramica completa delle ultime tendenze e degli sviluppi nel settore.

La prossima edizione del Web Summit

Il Web Summit nato come evento locale nel 2009, a cui hanno partecipato solo 150 persone, si è trasformato in evento mondiale. Gli organizzatori, oggi, hanno fondato altri eventi in diverse parti del mondo. Il prossimo appuntamento sarà il il Web Summit del Qatar in Medio Oriente a febbraio. Successivamente si svolgerà a Rio in Sud America ad aprile, il Collision a Toronto in Nord America a giugno. Nel 2025 ci sarà il RISE ad Hong Kong in Asia.

Il vertice è diventato un punto di riferimento per l’industria tecnologica globale, offrendo un’opportunità unica per condividere conoscenze, fare networking e scoprire le ultime innovazioni nel campo della tecnologia. Questo evento di portata internazionale continua a ridefinire l’industria tecnologica e a ispirare le menti più brillanti del settore. Un evento che mette in pratica l’idea che attraverso il confronto si possa crescere.

Condividi su:
Avatar photo

Francesco Ravenda

Francesco Ravenda, informatico. Appassionato di gestione aziendale e di podcast, attento alle dinamiche sociali, mi piace informare, raccontando. Aspirante pubblicista, scrivo per BuoneNotizie.it grazie al laboratorio di giornalismo per diventare giornalista pubblicista.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici