Un italiano come simbolo dell'ecologia mondiale

di 16 Aprile 2013Magazine, Storie

E’ un maestro toscano di scuola elementare. Si chiama Rossano Ercolini e ha creato il movimento, ‘Rifiuti zero’. Ercolini ha vinto il premio ambientale Goldman, cioè premio ‘Nobel’ per l’ambiente. ”E’ stata una grandissima soddisfazione per me stesso, e per i sacrifici ripagati oltre le mie aspettative. Ora sono ansioso di riabbracciare i miei concittadini con cui ho condiviso questa battaglia. Con questo premio saranno piu’ forti le ragioni di noi tutti”, ha commentato Ercolini all’Ansa spiegando di aver appreso la notizia con una telefonata dalla California mentre era in classe ”con i miei 27 bambini”.

La storia di Ercolini comincia nel 1994 quando fu proposta la realizzazione di un inceneritore in un piccolo paese della Toscana, Capannori. Lui si prese in carico la responsabilità’ ”come educatore – si legge tra le motivazioni – di proteggere il benessere degli studenti e di informare la comunita’ sui rischi dell’inceneritore e sulle soluzioni per la gestione sostenibile dei rifiuti domestici del paese”. Dalle riunioni con i cittadini ai cortei di solidarietà con l’ambiente,  Ercolini ottenne lo stop a quell’inceneritore e proprio a lui venne affidato l’incarico di sviluppare un piano di gestione dei rifiuti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.